X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
» Servizi » suap

Lotterie, tombole e pesche di beneficienza

17/04/2014 : 15:32

Le lotterie, tombole e pesche/banchi di beneficienza, sono definite manifestazioni di sorte locali.

In particolare, le singole tipologie vengono così definite:

LOTTERIA: manifestazione effettuata con vendita di biglietti staccati da registri a matrice, concorrenti ad uno o più premi secondo l'ordine di estrazione.

PESCA O BANCO DI BENEFICENZA: manifestazione sorte effettuata con vendita di biglietti e che non si presta per l'emissione dei biglietti a matrice, una parte dei biglietti è abbinata ai premi in palio.

TOMBOLA: manifestazione effettuata con l'utilizzo di cartelle portanti una data quantità di numeri, dal numero 1 al 90, con premi assegnati alle cartelle nelle quali, all'estrazione dei numeri, per prime si sono verificate le combinazioni stabilite.

 

 

1) Chi può chiedere l'autorizzazione

Le manifestazioni di sorte locali possono essere promosse solo da:

- enti morali, associazioni, comitati senza fini di lucro, con scopi assistenziali, culturali, ricreativi e sportivi;

- partiti e movimenti politici, purchè nell'ambito di manifestazioni locali organizzate dagli stessi.

 

 

2) Procedura per la richiesta dell'autorizzazione

Almeno sessanta giorni prima del suo inizio, (si consigliano almeno settanta giorni) tramite raccomandata A/R, l'organizzatore della manifestazione di sorte locale deve presentare l'apposita comunicazione all'ISPETTORATO COMPARTIMENTALE DEI MONOPOLI DI STATO DI ROMA - Via F.A. Pigafetta, 22 (Tel. 06-570961) - 00154 ROMA, ai sensi dell'art. 39 comma 13 - quinquies della L. 24 novembre 2003, n. 326. Nel caso entro trenta giorni dal ricevimento della comunicazione, l'Ispettorato non adottati alcun provvedimento, il nulla osta deve intendersi rilasciato;

Almeno trenta giorni prima del suo inizio, l'organizzatore della manifestazione di sorte locale deve presentare al Comune di Capranica - Sportello Unico per le Attività Produttive e al Prefetto di Viterbo la comunicazione ai sensi del DPR 26.10.2001 n. 430.

A tale comunicazione deve essere allegata copia del nulla osta allo svolgimento della manifestazione ricevuto da parte dell'Ispettorato Compartimentale dei Monopoli di Stato di Roma con le eventuali prescrizioni, oppure copia della comunicazione all'Ispettorato stesso, con la prova che sono decorsi trenta giorni dalla data di ricezione della stessa (allegare fotocopia del cartoncino postale di ricevimento e copia della ricevuta di accettazione della raccomandata A/R da parte dell'Ufficio Postale).

N.B. - La copia della comunicazione indirizzata al Prefetto di Viterbo deve essere inviata a cura e spese dell'organizzatore della manifestazione di sorte locale.

Il modulo da inviare all'ISPETTORATO COMPARTIMENTALE DEI MONOPOLI DI STATO nonché il modulo da presentare al Comune di Capranica - Sportello Unico per le Attività Produttive e al Prefetto di Viterbo, sono scaricabili negli allegati di questa pagina.

La firma sulla comunicazione può essere apposta in presenza del dipendente addetto, altrimenti deve essere allegata fotocopia di un documento di identità del sottoscrittore.

DOCUMENTI DA ALLEGARE

per le lotterie:

regolamento nel quale sono indicati la quantità e la natura dei premi, la quantità e il prezzo dei biglietti, il luogo in cui vengono esposti i premi, il luogo e il tempo fissati per l'estrazione e la consegna dei premi ai vincitori;

per le tombole:
regolamento nel quale sono indicati i premi e il prezzo di ciascuna cartella;

per le pesche:
deve essere indicato il numero dei biglietti e il loro prezzo.

Normativa di riferimento

Legge n.326 del 24 novembre 2003 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, recante disposizioni urgenti per favorire lo sviluppo e per la correzione dell'andamento dei conti pubblici", art.39 c.13-quinquies.

DPR n. 430 del 26 ottobre 2001 "Regolamento concernente la revisione organica della disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio, nonché delle manifestazioni di sorte locali ai sensi dell' art. 19, comma 4, della legge 27 dicembre 1997, n. 449".

Legge n. 2 del 2 gennaio 1997 "Norme per la regolamentazione della contribuzione volontaria ai movimenti o partiti politici".

Allegati:


Ultimo aggiornamento: 11/05/2014 - 06:00
Comune di Capranica C.so Francesco Petrarca, 40 - CAP 01012 - tel. 0761.66791 - fax 0761.6679232 PEC: comunedicapranica@legalmail.it
Realizzato con Simpleditor 1.7.5