Esplora contenuti correlati

SCUOLA ELEMENTARE: LUNEDÌ L’ISTITUTO “F. PETRARCA” RIAPRE LE PORTE DOPO I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE

14 Settembre 2019

Lunedì con il suono della campanella che segna l’inizio del nuovo anno scolastico riapriranno le porte della Scuola Elementare “F. Petrarca”. Un istituto tutto ristrutturato pronto ad accogliere 300 studenti.

La struttura è stata oggetto di importanti lavori di messa in sicurezza ed adeguamento energetico. Iniziati a giugno 2018 gli interventi si sono protratti per oltre un anno permettendo il rifacimento e la copertura del solaio per la messa in sicurezza del fabbricato, il montaggio di un ascensore e della piattaforma elevatrice per l’abbattimento delle barriere architettoniche e la coibentazione dell’edificio per l’efficientamento energetico. Questi i lavori più consistenti, accompagnati da opere di rifacimento degli impianti, della pavimentazione, dei servizi sanitari e la completa ritinteggiatura delle aule e sostituzione degli arredi. Spazi che permetteranno lo svolgimento delle lezioni in ambienti completamente rinnovati e pensati per favorire il benessere e la gioia dei nostri ragazzi. Rimangono da fare piccoli interventi di ultimazione, che tuttavia non avranno impatti sul normale svolgimento delle lezioni che riprenderanno regolarmente a partire da lunedì,  e a breve all’interno della struttura partirà un nuovo progetto di inclusione di cui presto vi parleremo.

Un risultato che è stato possibile ottenere grazie al lavoro di squadra delle ditte che hanno partecipato ad i lavori. Oltre all’impegno ed alla professionalità si è percepita con forza la passione che è stata messa nel dare il meglio per Capranica, per i nostri ragazzi e per restituire alla cittadinanza una scuola più sicura, più bella e in grado di accogliere tutte le esigenze. Perché ogni bambino è unico e merita di avere il meglio.

Un doveroso grazie va anche a tutti i capranichesi per la solidarietà e lo spirito di collaborazione dimostrati. Un cantiere aperto nel Paese porta sempre qualche difficoltà, specialmente in una zona così centrale, per non parlare dei disagi che lo spostamento delle lezioni può avere arrecato alle famiglie, nonostante si sia cercato di garantire la migliore riorganizzazione possibile. E’ più che dovuto quindi il ringraziamento a loro e a tutto il corpo docente e il personale scolastico che hanno garantito la continuità delle lezioni e il normale svolgimento delle attività, venendo incontro con disponibilità e spirito di cooperazione a tutte le esigenze.

Siamo certi che l’attesa sarà sicuramente ripagata dal risultato, che non deluderà le aspettative dei nostri giovani giudici, i protagonisti di tutto.

Buon anno scolastico.

 

Condividi: